Una vita tra i banchi di scuola, morto noto professore di filosofia

Maurizio Perini si è spento nei giorni scorsi, stroncato da un brutto male. Genovese d'origine, per anni ha insegnato al Liceo Golgi di Breno.

Maurizio Perini

Una vita in cattedra, ad instillare in centinaia di studenti l'amore per la cultura e la passione per studio. Maurizio Perini, stimato professore di Storia e Filosofia, si è spento nella notte tra martedì e mercoledì in un letto d'ospedale, stroncato da un brutto male.

Genovese d'origine, il suo lavoro d'insegnante lo aveva portato in Valcamonica, dove aveva vissuto e insegnato per moltissimi anni al Liceo Golgi di Breno. Un professore stimato dai colleghi e amatissimo dai suoi studenti: con molti di loro era rimasto in contatto e sono in tanti a ricordarlo con grande affetto sui social.

"Maestro di filosofia e storia, mi ha ispirato, da ragazzo, nel ricercare la mia strada, per percorrere il mondo e interrogarlo
con la ragione" scrive un ex alunno su Facebook. Anche il liceo camuno dove l'uomo ha insegnato per molti anni lo ha ricordato.

Per volere della famiglia la salma del professore è stata trasportata da Abano Terme, dov'è deceduto, a Breno ed è stata esposta nella chiesa di Sant'Antonio, dove resterà fino a domenica, per poi essere tumulata al cimitero monumentale di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento