Traffico internazionale con la “droga del Dragone”: affare da 36.000 euro al mese

Operazione “Fumo di Londra” della Polizia di Stato: arresti e denunce per spaccio di marijuana

E proprio da un dipendente della Tnt di Brescia sono partite le indagini, a seguito di una segnalazione di un pacco sospetto: al suo interno, come verificato dagli agenti, erano nascosti 6 chili di marijuana. Seguendo gli spostamenti del soggetto che ha effettuato la consegna è stato dunque possibile risalire a due serre, una a Fornovo di Taro (provincia di Parma) e una a Monselice (Padova). Qui sono stati effettuati i sequestri più consistenti.

In un appartamento di Bologna è stata invece individuata la base logistica dove la droga veniva confezionata e stoccata in attesa di ordini e spedizioni. Il capo del gruppo, appunto, era il cinese Zhang Genliang: dalle intercettazioni telefoniche è emerso di come sia arrivato a possedere addirittura dieci numeri di cellulare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A carico dell'uomo il Gip di Parma ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti. Gli altri coinvolti: arrestato il custode della serra di Monselice, e denunciati due cinesi addetti al confezionamento della droga a Parma. Tutte le comunicazioni venivano effettuate via chat, tramite la app Weixin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento