Dramma nella zona artigianale: giovane donna si suicida in azienda

Il dramma giovedì a Marcheno: inutili i soccorsi

Foto d'archivio

Dramma a Marcheno: una donna di 35 anni ha concluso tragicamente la sua esistenza all'interno di una ditta di via Gitti. La tragedia si è consumata nella prima mattinata di giovedì, in un capannone non lontano dalla 'Bozzoli', l'ex fonderia finita al centro delle cronache nazionali tre anni fa, dopo la misteriosa scomparsa di uno dei titolari, Mario Bozzoli.

Il corpo senza vita della donna è stato trovato poco prima delle 7. Immediata la chiamata al 112, che ha inviato sul posto un'ambulanza e un'auto medica. Per la donna, però, non c'è stato nulla da fare.

Immediato anche l'intervento dei Carabinieri di Gardone Val Trompia, che, al momento, nutrirebbero pochi dubbi sulla volontarietà del gesto, dettato, a quanto pare, da motivi strettamente personali.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento