Marcheno, ergastolo confermato per Raffaele Brandi

I difensori del 46enne non sono riusciti a fare cadere le aggravanti che hanno portato al massimo della pena per il loro cliente. Le speranze per una pena più lieve a questo punto si riducono in modo considerevole

Confermata la condanna per Raffaele Brandi  firmata il 17 settembre di un anno fa dal giudice dell'udienza preliminare Ciro Iacomino. Il 47enne confessò di aver ucciso l'ex compagna Rossana Di Leva. Ora si aspetta il giudizio della Corte di Cassazione, ultima speranza di evitare il carcere a vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

Torna su
BresciaToday è in caricamento