"Ciao, vado a dormire sul lago", ma di lei non si hanno più notizie

Scomparsa ormai da quasi una settimana la giovane Manuela Bailo, 35 anni di Nave: sabato scorso ha detto ai familiari che avrebbe raggiunto il Garda

Di lei non si hanno notizie ormai da sabato pomeriggio, quasi una settimana. “Sto cercando mia sorella – scrive Arianna Bailo su Facebook – Si chiama Manuela, ha 35 anni e da sabato non si trova più, non risponde più al telefono. Era a bordo di una Opel Corsa grigia targata EF 460 GZ. Vi prego aiutatemi, per qualsiasi cosa avvisate le forze dell'ordine”. Anche la madre ha lanciato un appello.

La solidarietà della rete non si è fatta attendere: su Facebook sono già a migliaia le condivisioni dei vari post in cui si chiedono notizie sulla scomparsa della giovane donna. Manuela Bailo abita a Nave: si sarebbe allontanata da casa sabato scorso, verso le 17.30. Al suo fidanzato ha detto che sarebbe andata sul lago di Garda.

E' uscita con poche cose: una borsa, qualche vestito, l'asciugacapelli e forse i trucchi. Se n'è andata, ma senza far presagire alcunché: è rimasta comunque in contatto con il fidanzato e i suoi familiari, fino a quando ha annunciato che si sarebbe fermata a dormire sul lago, e lunedì tornare al lavoro in ufficio.

In ufficio purtroppo non ci è mai arrivata: l'ultima sua traccia sarebbe infatti il messaggio con cui avvisava il suo datore di lavoro che non sarebbe riuscita ad arrivare, perché si sentiva poco bene. Da lunedì Manuela Bailo ha il telefono spento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono passati ancora un paio di giorni, poi la famiglia al culmine della preoccupazione ha deciso di denunciarne la scomparsa ai carabinieri, in caserma a Nave. Poche ore fa sono partiti anche gli appelli su Facebook: della sorella, della madre, delle amiche. Al momento ancora nessuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento