Entra in chiesa urlando durante la messa: panico tra i fedeli

Fuggi fuggi generale: i fedeli impauriti, nel giro di pochi attimi hanno svuotato la chiesa a causa delle grida di un marocchino.

Terrorismo islamico? Il vino, piuttosto. Un immigrato marocchino, regolarmente residente nel nostro Paese, ha seminato il panico entrando in chiesa durante la funzione mattutina della 8:30 nella parrocchiale di San Lorenzo Martire a Manerbio. La notizia è riportata dal Giornale di Brescia. 

Tenendo in mano una valigia, l’uomo è entrato in chiesa e si è diretto verso i primi banchi, dopodiché si è messo a urlare frasi incomprensibili. Comprensibilissima invece la paura dei fedeli, che hanno abbandonato la parrocchiale lanciando l’allarme. 

Una pattuglia dei carabinieri della locale stazione ha preso in custodia l’uomo, rivelatosi semplicemente ubriaco. Nella sua valigia nessuna bomba o arma, solo un bottiglione di vino e alcuni effetti personali. L’immigrato è stato denunciato per procurato allarme. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nel sangue delle figliolette trovate tracce di cocaina: saranno date in adozione

  • Cucina

    Burro di montagna e formaggio della valle: è bresciana la pizza dell'anno

  • Economia

    Negozi vuoti del centro storico, l'affitto è gratis: come partecipare al bando

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 21 al 23 settembre: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Legionella nelle torri di raffreddamento: ecco le aziende coinvolte

  • Frontale tra la moto del fidanzato e un'auto, muore una ragazza

  • Morto di polmonite in ospedale: trovata legionella nella doccia

  • Lo trovano di fianco al letto, ucciso da un infarto: morto il dottor Franzoni

  • Nonno orco, orrore in famiglia: abusi sessuali sulla nipotina di 12 anni

  • La mamma è fuori casa, bimba precipita dal terzo piano: è grave

Torna su
BresciaToday è in caricamento