Canna fumaria a contatto col legno fa bruciare il tetto

Momenti di paura e frenetico intervento dei Vigili del fuoco per scongiurare il peggio. In fiamme il tetto in legno di un'abitazione.

Una canna fumaria in acciaio montata malamente, quasi a contatto con una trave di legno. Questo alla base di un pomeriggio di paura vissuto a Landò di Malonno, in Valle Camonica. 

Il fatto è accaduto in via San Rocco nel pomeriggio di venerdì. Insospettito dall'improvviso sprigionarsi di fumo nella stanza, il proprietario di casa è uscito dall'abitazione e dal tetto ha visto che dal camino uscivano alte fiamme che iniziavano ad intaccare la copertura. 

Dopo aver prontamente chiamato il 112, l'uomo non è rimasto con le mani in mano ma, armato di due estintori e di una manichetta d'acqua presa da un vicino, ha limitato le fiamme contenendo significativamente i danni. Nonostante ciò, le tre squadre di Vigili del fuoco - partite da Edolo e Darfo - hanno dovuto lavorare a lungo, per circa due ore, prima di avere la meglio del rogo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento