Viaggio di lavoro finisce in tragedia: imprenditore bresciano stroncato da un infarto

Addio a Giacomo Gelmi, 69enne di Malonno titolare di una ditta di produzione di biancheria intima. Si è spento nei giorni scorsi in Sardegna, lascia la moglie e tre figlie

Un malore improvviso, probabilmente un infarto, è stato fatale a un imprenditore molto conosciuto in Valcamonica. Giacomo Gelmi, per tutti 'Jack', si è spento nei giorni scorsi lontano dalla sua Malonno. Titolare di una ditta di produzione e vendita all'ingrosso di biancheria intima, Gelmi si trovava infatti in Sardegna per alcune commissioni di lavoro.

La notizia della sua improvvisa scomparsa si è diffusa velocemente in paese, lasciando sgomenta la comunità. Aveva 69 anni, buona parte dei quali trascorsi nella sua azienda 'Gielle linea donna e moda intimo'. Instancabile lavoratore, lascia nel dolore la moglie Luisa e le adorate figlie Egle, Eleonora ed Elena.

Le ceneri dell'imprenditore sono arrivate nell'abitazione di via Miravalle nella tarda mattinata di lunedì, dove in serata si sono radunate decine di persone per la veglia di preghiera. Le esequie sono state celebrate alle 10.30 di martedì nella chiesa di Lava di Malonno. 

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Stritolato dai rulli del laminatoio, operaio perde la vita in fabbrica

Torna su
BresciaToday è in caricamento