Viaggio di lavoro finisce in tragedia: imprenditore bresciano stroncato da un infarto

Addio a Giacomo Gelmi, 69enne di Malonno titolare di una ditta di produzione di biancheria intima. Si è spento nei giorni scorsi in Sardegna, lascia la moglie e tre figlie

Un malore improvviso, probabilmente un infarto, è stato fatale a un imprenditore molto conosciuto in Valcamonica. Giacomo Gelmi, per tutti 'Jack', si è spento nei giorni scorsi lontano dalla sua Malonno. Titolare di una ditta di produzione e vendita all'ingrosso di biancheria intima, Gelmi si trovava infatti in Sardegna per alcune commissioni di lavoro.

La notizia della sua improvvisa scomparsa si è diffusa velocemente in paese, lasciando sgomenta la comunità. Aveva 69 anni, buona parte dei quali trascorsi nella sua azienda 'Gielle linea donna e moda intimo'. Instancabile lavoratore, lascia nel dolore la moglie Luisa e le adorate figlie Egle, Eleonora ed Elena.

Le ceneri dell'imprenditore sono arrivate nell'abitazione di via Miravalle nella tarda mattinata di lunedì, dove in serata si sono radunate decine di persone per la veglia di preghiera. Le esequie sono state celebrate alle 10.30 di martedì nella chiesa di Lava di Malonno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento