Litiga in casa con la madre, ragazzo minaccia di suicidarsi

Il giovane ha chiamato il 112 dicendo di aver bevuto dell'acido muriatico: è stato ricoverato al Civile, ma non sarebbe in gravi condizioni

Ha litigato con la madre, poi avrebbe minacciato di togliersi la vita, infine ha impugnato il telefono per chiamare il 112 e chiedere aiuto: "Ho appena bevuto dell'acido muriatico",  avrebbe detto all'operatore. L'allarme è scattato poco dopo le 17 di mercoledì pomeriggio da un'abitazione di Mairano e sul posto si sono precipitate un'ambulanza e un'automedica.

Protagonista della vicenda, ancora tutta da chiarire, un ragazzo di circa 20 anni. Stando alle prime informazioni trapelate, il 20enne avrebbe minacciato di togliersi la vita ingerendo dell'acido muriatico, al termine di un acceso diverbio con la madre. 

All'arrivo dei soccorritori è stato trasportato in ospedale, al Civile di Brescia, per essere sottoposto agli esami e alle cure del caso e poi ricoverato in codice giallo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento