Incassa i soldi dei buoni mensa ma non li versa al Comune: patteggia un anno e dieci mesi

Il denaro trattenuto è stato poi interamente versato al Comune, ma la condanna per peculato era inevitabile. Pena sospesa.

I genitori acquistavano i buoni per la mensa dei loro figli nell'esercizio adiacente alla scuola, lei incassava il denaro su mandato dell'Amministrazione ma non lo girava sul conto del Comune. Scoperto - dopo mesi - l'ammanco, la donna non ha potuto che ammettere le proprie colpe. La conclusione del procedimento penale è giunta venerdì, con il patteggiamento a un anno e dieci mesi di pena, ovviamente sospesa. 

La storia arriva da Mairano, nella Bassa, e vede come protagonisti da un lato la ex titolare del bocciodromo - l'Amministrazione da fine anno 2017 sta faticosamente cercando di trovare un nuovo gestore per il servizio - dall'altro l'Ente. Tutto è partito nell'anno scolastico 2016-2017, quando la titolare del locale ricevette l'incarico di riscuotere i pagamenti dei buoni mensa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ammanco di circa 24mila euro venne scoperto addirittura cinque mesi dopo i primi incassi, solo a gennaio 2017, da allora il Comune cercò di recuperare la somma, prima "bonariamente", dopo attraverso vie legali con una denuncia-querela per peculato. Dopo aver versato il dovuto, ieri la donna ha potuto patteggiare la pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento