Slot machines vicino alle scuole, multe per 100.000 euro a due bar bresciani

Controlli della Polizia Locale a Lumezzane: due locali pubblici sanzionati per la legge regionale "No Slot", troppo vicini alle scuole e all'asilo. Multa da 25mila e 75mila euro, ma c'è un ricorso al Tar

Le infrazioni sono state rilevate dalla Polizia Locale

La legge regionale non perdona, forse: questa volta a decidere sarà il Tar, la prossima primavera. L'antefatto: 100mila euro di multa totali a due locali di Lumezzane perché “attrezzati” di slot machines ma a distanza troppo ravvicinata dai cosiddetti “luoghi sensibili”, e quindi chiese, ospedale, oratori, parrocchie e scuole.

In questo caso si tratterebbe di istituti scolastici, le elementari e l'asilo. Le infrazioni sono state rilevate dalla Polizia Locale, in merito al non adempimento della normativa regionale sul gioco d'azzardo, che prevede che sale slot e videolottery, ma anche semplici bar “attrezzati”, debbano stare a oltre mezzo chilometro di distanza dai “luoghi sensibili” di cui sopra.

Nel primo caso il gestore ha pagato subito, "cash": 25mila euro nelle casse del Comune. Nel secondo caso, invece, il gestore del locale ha deciso di fare ricorso al Tar: l'udienza è stata fissata per il 30 maggio prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento