Sulla morte di un clandestino a Brescia, poesia per Saidou

Luigi Cerritelli, portavoce del Psi di Brescia, ha scritto una commovente poesia sugli ultimi strazianti attimi del giovane migrante

SULLA MORTE DI UN CLANDESTINO A BRESCIA
 
Clandestino che vieni dal mare
Quante croci  puoi  portare?
 
“Posso portarne una barca piena
Con un sogno ed una catena.
Posso finir  senza diritti
Nella galera dei derelitti
Perché di  recapito  sono sguarnito
Di passaporto non sono fornito.
 
Nella galera dei derelitti
Il video registra la mia sofferenza
A mò di spettacolo per ogni frequenza.
La morte, in agguato,è appesa  ai soffitti
Come un ragno che scende dal tetto.
Mi arriva nel petto senza dispetto,
Mi libera,alfine, da ogni sospetto.”
 
LUIGI CERRITELLI, portavoce del PSI BRESCIA

GUARDA IL VIDEO

INTERROGAZIONE IDV AL MINISTRO LA RUSSA

ECCO COME HANNO LASCIATO MORIRE SAIDOU

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bancarotta fraudolenta per 3,5 milioni di euro: denunciate 6 persone

    • Cronaca

      Il Gotha dello scambismo bresciano: “Tanti i coniugi. Sì ai toys, ma niente fruste”

    • Cronaca

      Una bellissima domenica di sole, ma l'Ikea Center fa il record: 35mila visitatori

    • Economia

      Crollano le azioni della Valsabbina: "Siamo sotto attacco speculativo"

    I più letti della settimana

    • Al via la grande apertura: l’assalto di migliaia di persone all’Ikea Center

    • Tutto pronto per una fellatio, ma lei gli spruzza in faccia lo spray urticante

    • Mamma e bimba morte prima del parto: medici accusati di omicidio colposo

    • L’incubo di una bambina: va in bagno da sola, ma un pedofilo la insegue

    • Si impicca a un albero: il tragico gesto di un 80enne

    • “Ho le foto della tua relazione extraconiugale”, ricattato imprenditore bresciano

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento