Ragazzo di Temù aggredito in Spagna fuori da un locale

Il 20enne, ospite da una famiglia di Aviles, si era recato in un bar del centro con un amico. Mentre usciva dal locale è stato aggredito da un giovane del posto a colpi di bicchiere. Dalle prime ricostruzioni, sembra che il ragazzo sia intervenuto in difesa di una ragazza

Un ragazzo di 20 anni, Luca Bazzana di Pontagna di Temù, in viaggio con altri amici bresciani per la Giornata mondiale della Gioventù di Madrid, è stato colpito alla testa verso le due dell’altra notte, fuori da un bar nel centro di Aviles, cittadina spagnola sulla costa nord della Penisola iberica. Ricoverato all'ospedale di Oviedo, le sue condizioni non sono gravi.

Il 20enne, ospite da una famiglia di Aviles, si era recato in un bar del centro con un amico. Mentre usciva dal locale è stato aggredito da un giovane del posto a colpi di bicchiere. Dalle prime ricostruzioni, sembra che il ragazzo sia intervenuto in difesa di una ragazza, causando l’ira dell’uomo, prima identificato e poi scarcerato dalle forze dell’ordine. Soccorso all'ospedale di Aviles, Luca è stato poi portato a Oviedo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento