Lozio: taglia la legna nel bosco, operaio 52enne ucciso da un tronco

Ha perso la vita mentre stava lavorando in un bosco di Lozio un operaio di 52 anni, colpito in pieno da un tronco appena tagliato. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118

Un’altra ‘tacca’ amara, nel lungo elenco delle morti bianche della provincia bresciana. Un uomo di 52 anni di cui ancora non sono state rese note le generalità ha perso la vita nella tarda mattinata di sabato mentre stava tagliando la legna nel bosco di Sucinva, piccola località in territorio di Lozio, in Valcamonica.

Insieme a lui altri cinque operai, che altro non hanno potuto fare che assistere inermi alla tragedia sul lavoro. Colpito in pieno da un tronco appena tagliato, travolto e probabilmente ucciso sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, sul posto insieme ad una pattuglia dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento