Lozio: taglia la legna nel bosco, operaio 52enne ucciso da un tronco

Ha perso la vita mentre stava lavorando in un bosco di Lozio un operaio di 52 anni, colpito in pieno da un tronco appena tagliato. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118

Un’altra ‘tacca’ amara, nel lungo elenco delle morti bianche della provincia bresciana. Un uomo di 52 anni di cui ancora non sono state rese note le generalità ha perso la vita nella tarda mattinata di sabato mentre stava tagliando la legna nel bosco di Sucinva, piccola località in territorio di Lozio, in Valcamonica.

Insieme a lui altri cinque operai, che altro non hanno potuto fare che assistere inermi alla tragedia sul lavoro. Colpito in pieno da un tronco appena tagliato, travolto e probabilmente ucciso sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, sul posto insieme ad una pattuglia dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento