Ladri in fabbrica di notte: un arresto, si cerca il complice

Hanno approfittato dell’oscurità per entrare in azione, cercando di prelevare qualcosa di valore. Uno dei due è stato bloccato.

Una fabbrica in liquidazione, chiusa da tempo ma ancora piena di tanti attrezzi e macchinari di valore. Due ladri hanno pensato bene di farci visita per tentare di recuperare qualcosa, ma non è andata decisamente bene. La notizia è raccontata dal Giornale di Brescia. 

I carabinieri della stazione di Dello nella notte (tra venerdì e sabato) hanno colto sul fatto due ladri che si erano introdotti nell’Atp di via XXIV maggio a Longhena, un’azienda alle porte del paese che produceva cerchi in lega leggera, chiusa da tempo. Entrando da una delle aperture nella recinzione, i militari di soppiatto hanno avvicinato uno dei due ladri e l’hanno bloccato, mentre il complice riusciva a fuggire. 

L’uomo colto sul fatto è un bresciano di 51 anni senza precedenti penali. Addosso aveva un seghetto per il metallo, un coltello a serramanico, una chiave a brugola ed un apribottiglie. Trattenuto nella notte in caserma a Verolanuova, il ladro stamane è finito davanti al giudice che lo ha rimesso in libertà in attesa del processo. 

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Travolta da un'auto in pieno centro: Jennifer si è spenta in ospedale

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

Torna su
BresciaToday è in caricamento