Lonato: faida tra vicini, gatti scomparsi e avvelenati

Due gatti morti qualche settimana fa, altri tre salvati dal veleno appena in tempo, qualcuno è pure scomparso: allarme bocconcini avvelenati a Sedena di Lonato, e tutto sarebbe nato per una lite tra residenti

Gatto avvelenato (foto d’archivio)

Qualcuno sta uccidendo i gatti di Sedena. Non usa mezze parole il BresciaOggi nel raccontare dell’ennesimo episodio di avvelenamento, questa volta sul lago di Garda, a Lonato. Tre i gatti che sarebbero stati salvati appena in tempo dal veterinario, e che avevano già ingerito bocconcini di carne ‘conditi’ con un potentissimo topicida.

Altri due invece sarebbero morti ormai qualche settimana fa, avvelenati anche loro. E all’appello ne mancherebbero ancora, misteriosamente scomparsi. Una piccola strage all’altezza di Via Cuccagna, nella frazione di Sedena. Una strage che potrebbe essersi scatenata a seguito di una lite condominiale.

Residenti sul piede di guerra, l’uno contro l’altro. E che per vendetta avrebbero deciso di prendersela con gli innocui gattini che popolano il quartiere. Forse proprio loro la causa scatenante, il fastidio di un proprietario di vederseli intorno.

L’unica certezza? Le esche avvelenate, sparse tutto intorno. Un pericolo non solo per gli animali, ma anche per gli esseri umani. In particolare per i bambini, con la loro voglia di giocare, la loro voglia di curiosare dappertutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento