Sesso nella macchina di papà, poi la pistola contro la prostituta

Ha consumato regolare rapporto con una prostituta 21enne, poi le ha puntato una pistola alla testa: arrestato dalla Polizia di Stato un ragazzo desenzanese protagonista di una rapina aggravata, ma con un'arma giocattolo

Cliente avvicina una giovane prostituta (foto d’archivio)

Un giovane rampollo della buona borghesia gardesana protagonista di una rapina a mano armata – ma per fortuna si è poi scoperto che la pistola era finta – nei confronti di una giovane prostituta rumena, di soli 21 anni, con cui avrebbe consumato un regolare rapporto sessuale e l'avrebbe poi minacciata per farsi riconsegnare i soldi appena consegnati.

E' successo nella notte di domenica, nella zona industriale alla periferia di Lonato: ben vestito, modi eleganti, automobile di lusso di proprietà del ricco padre. Il ragazzo – un 21enne residente a Desenzano – si avvicina alla giovane, la fa salire in macchina e consuma il suo rapporto. Poi l'accompagna nelle vicinanze di un parcheggio di una nota discoteca: qui la minaccia e le punta la pistola in faccia, poi fugge sgommando dopo aver recuperato 100 euro in contanti.

La giovane raggiunge il locale ancora scossa, in pochi attimi viene avvisato il 112: sul posto una pattuglia di Polizia del Commissariato di Desenzano, coordinato dal vicequestore Bruno Pagani. Grazie alla testimonianza della vittima, e ai filmati delle telecamere di sicurezza, gli agenti riescono a rintracciare il fuggito, e lo aspettano fuori di casa.

Intorno alle 5 il giovane rientra, viene immobilizzato e subito arrestato: ammetterà poi le sue colpe, in tasca 100 euro e in macchina la pistola, un'arma giocattolo a cui era stato rimosso il tappino rosso sulla punta. E' stato arrestato e poi processato, ora costretto a presentarsi tutti i giorni negli uffici di Polizia Giudiziaria, per l'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Una famiglia distrutta per la morte di Matteo: lo piangono i genitori e la sorella

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Ragazzo morto sull'auto in fuga: il caso è chiuso, via libera al funerale

  • Perde la sua battaglia contro il cancro, mamma Federica muore a soli 37 anni

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento