Gli bruciano il camper nella notte, corre in strada e gli sparano col fucile

Agguato contro due camper di nomadi alla Bettola di Lonato del Garda

Inquietante episodio nella notte tra martedì e mercoledì: un 40enne è rimasto ferito da un colpo di arma da fuoco alla Bettola di Lonato del Garda, in un terreno agricolo al confine con Bedizzole, e due camper sono stati dati alle fiamme.

Sembra trattarsi di un agguato in piena regola, vittime due famiglie di nomadi italiani. Stando a quanto ricostruito finora, un uomo avrebbe gettato benzina intorno ai due veicoli e poi appiccato le fiamme, che hanno subito svegliato uno degli occupanti, un uomo di 40 anni.

Uscito dal camper, si sarebbe trovato di fronte una persona armata di fucile, che avrebbe esploso un colpo ferendolo alla spalla. Ora è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Desenzano. Nel secondo camper erano presenti gli anziani genitori della vittima, che non si sarebbero accorti di nulla. Sono in corso le indagini dei carabinieri: ancora non si conosce il motivo dell'agguato, ma - dal regolamento di conti all'aggressione xenofoba - nessuna ipotesi è esclusa. 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le 5 migliori spiagge del lago di Garda

  • CAAF Cisl di Brescia: indirizzo, telefono, orari

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento