Lonato: alcol a fiumi in un locale, due ragazzini finiscono in ospedale

Il titolare del discopub Albatros di Lonato del Garda è finito nei guai per aver venduto alcolici a due ragazzini, poi finiti in ospedale a Desenzano.

Il primo episodio riguarda un giovane di 14 anni, che si è sentito male al termine di una festa studentesca. Accompagnato dai genitori, è arrivato nel nosocomio con un tasso alcolemico 4 volte superiore al consentito: è rimasto in osservazione per tutta la notte.

Il secondo caso si è invece verificato pochi giorni dopo. Protagonista, questa volta, una ragazza di 16 anni, nel locale assieme a una decina di coetanei per una festa di compleanno. Anche lei è stata ricoverata a Desenzano dopo aver accusato un malore a causa di una grave intossicazione alcolica.

Il titolare è stato denunciato dalla polizia per aver somministrato alcolici a minori di sedici anni. Oltre al rischio di pesanti sanzioni, il Commissariato di Desenzano ha chiesto al Comune di adottare provvedimenti sospensivi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

  • Ucciso dal cancro a soli 34 anni: il dolore della moglie e dei due figlioletti

Torna su
BresciaToday è in caricamento