Vuole attraversare il Lago di Garda a nuoto: sfinito, viene salvato in extremis

E' stato recuperato dai Vigili del Fuoco di Riva del Garda il turista inglese che - nel pomeriggio di giovedì 22 agosto - si era tuffato a Limone con l'intenzione di attraversare il lago a nuoto (verso la sponda veronese), largo in quel punto circa 3 chilometri. Un'impresa riservata a sportivi allenati. Il 45enne, invece, è partito senza una precisa idea di cosa lo avrebbe aspettato. A dare l’allarme, intorno alle 16, gli amici inglesi che erano con lui: tutti insieme alloggiano in un appartamento vacanze, proprio a Limone.

Sulle sue tracce si sono messi i Vigili del Fuoco di Riva, con un gommone ed una moto d'acqua, la Guardia Costiera di Salò e la Polizia di Stato con squadra nautica ed elicottero. L'uomo è stato localizzato, grazie all'elicottero, praticamente nel mezzo del lago. Un vigile del fuoco si è tuffato per raggiungerlo e portarli sul gommone.

Quando è stato trovato dai Vigili del Fuoco l'uomo stava annaspando. "Era sfinito - dicono i soccorritori - ed in ogni caso non aveva la forza necessaria per arrivare fino all'altra riva". Una situazione che non avrebbe lasciato scampo all'incauto bagnante.

Fonte: Trentotoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Crolla un albergo sul lungolago, attimi di terrore dopo il temporale

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

Torna su
BresciaToday è in caricamento