Eredità da 3 milioni al figlio della badante: a processo anche l'avvocato

Il pubblico ministero ha chiesto 3 anni di carcere per Denis Rusu, il figlio della badante che accudiva Vincenzo Risatti, e per l'avvocato Luca Dagnoli

Foto di repertorio

Due processi per circonvenzione d'incapace che coinvolgono, in ordine sparso, un avvocato, una badante e il figlio di quest'ultima. In queste ore l'udienza per l'eredità “forzata” di Vincenzo Risatti, storico albergatore dell'Alto Garda (abitava a Limone) che tre anni fa, quando aveva 92 anni (nel frattempo è deceduto) aveva firmato un testamento in cui nominava unico erede di tutti i suoi beni, oltre 3 milioni di euro, il giovane Denis Rusu, moldavo che oggi ha 39 anni e figlio di Raisa Rusu, la badante che negli ultimi anni di vita aveva accudito Risatti.

Circonvenzione d'incapace

Il pubblico ministero ha chiesto l'assoluzione per la donna, e ha invece chiesto tre anni di reclusione per Denis Rusu e Luca Dagnoli, avvocato bresciano che per l'accusa avrebbe collaborato attivamente alla cironvenzione di Risatti.

Erano stati i quattro figli dell'albergatore a sollevare il caso, chiedendo che venisse fatta chiarezza. A tre anni di distanza il processo prosegue, con le prime richieste di condanna. Sono le tempistiche e le circostanze che hanno convinto accusa e Procura dell'illecito.

Il testamento

Risatti firmò quel testamento solo pochi giorni prima che venisse dichiarato incapace di intendere e di volere. Nello stesso periodo avrebbe poi firmato una parcella da 60mila euro per l'avvocato Dagnoli e per il suo socio, oltre che effettuato numerosi prelievi a favore dei Rusu: tutto questo però, fa parte di un altro processo.

Per il processo in auge in questi giorni la prossima udienza è stata fissata alla fine di maggio. In sintesi, questo è il quadro: il pm ha chiesto 3 anni di carcere (più sanzione pecuniaria) per l'avvocato Dagnoli e Denis Rusu, il figlio della badante per cui invece è stata richiesta l'assoluzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento