Sant’Eufemia, furto al cimitero: rubate 700 borchie di bronzo

Ladri in azione nella notte tra sabato e domenica, e un'operazione durata forse ore: hanno staccato, una ad una, quasi 700 borchie di bronzo che fissavano le lapidi l'una all'altra

Furto in grande stile al cimitero di Sant’Eufemia, dove nella notte tra sabato e domenica sono state sottratte ben 700 borchie di bronzo, quasi dei ‘tondini’ ricamati che hanno la funzione ‘tecnica’ di tenere fissate le lapidi tra loro.

Un’operazione lunga e complicata , durata forse ore, probabilmente un blitz da tempo programmato e che ha visto in azione dei veri professionisti. Magari gli stessi che, poco più di un anno fa, dallo stesso cimitero avevano sottratto centinaia e centinaia di fioriere in rame.

Ad accorgersi del furto, per primi, alcuni visitatori mattutini. Immediato il sopralluogo degli agenti di polizia, ora impegnati in una vasta indagine per individuare le ipotetiche piste della ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento