Brutale pestaggio alla moglie davanti ai figli piccoli: arrestato marito violento

La donna era stata ricoverata al pronto soccorso di Montichiari a seguito dell'ennesimo pestaggio: arrestato il marito violento

Foto d'archivio

Un'altra brutta storia di violenza tra le mura di casa: un 52enne di nazionalità tunisina è stato arrestato dai carabinieri di Isorella con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. A denunciare i soprusi è stata la moglie, di circa 20 anni più giovane: a seguito dell'ennesimo episodio, un brutale pestaggio, era stata ricoverata al pronto soccorso di Montichiari.

Da qui sono partite le indagini dei militari, che in tempi brevi hanno riscontrato la continuità degli atti di violenza subiti dalla donna (e dei tre figli ancora piccoli) da parte del “marito padrone”, che a quanto pare le avrebbe anche contestato il modo di vivere della donna, considerato troppo occidentale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'autorità giudiziaria ha subito riconosciuto la gravità dei fatti, e dunque ha emesso la misura cautelare del carcere nei confronti del marito: il 52enne è già stato trasferito a Canton Mombello. La giovane moglie e i tre figli sono stati affidati a una comunità protetta: negli ultimi mesi la donna sarebbe stata più volte vittime di botte e minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento