La madre la sgrida, ragazzina tenta il suicidio buttandosi dalla finestra della sua cameretta

L'adolescente è stata ricoverata al Civile di Brescia: non sarebbe in pericolo di vita. A dare l'allarme è stato un passante

Foto d'archivio

Un gesto improvviso, fulmineo, ma che forse covava da tempo nel cuore. Un volo di alcuni metri dopo un rimprovero della mamma. Un'adolescente si è buttata dalla finestra della sua cameretta, cadendo nel vuoto. Una tragedia soltanto sfiorata: fortunatamente non si è lanciata da un'altezza elevata e la caduta non è stata eccessivamente scomposta. Sul posto si sono precipitate le ambulanze e i carabinieri: dopo le prime cure, la ragazzina è stata portata al Civile di Brescia, per le cure del caso, e non sarebbe in pericolo di vita.

È successo lo scorso venerdì a Isorella. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Desenzano, la 15enne, già in cura per una forma di depressione, si era chiusa a chiave nella sua stanza dopo un litigio con la madre. La donna avrebbe infatti rimproverato la figlia di passare troppo tempo davanti allo smartphone: mai avrebbe potuto immaginare la reazione e il gesto diperato della ragazzina.

Dopo essersi rinchiusa nella sua stanza, l'adolescente avrebbe aperto la finestra: la testa affollata di mille pensieri, poi il tentativo di farla finita. Si è lanciata nel vuoto, dal secondo piano. È andata bene per fortuna: pochi secondi più tardi un passante ha visto la ragazzina riversa sull'asfalto del cortile del palazzo, che si affaccia sulla strada, ed ha immediatamente allertato i soccorsi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Ma subito in Amazzonia a contare le zanzare ! .. questa generazione non ha rispetto per la vita ! Basta buonismo e concessioni ! .. ai miei tempi se andavi a tavola col muso ...sai gli schiaffoni che ripristinavano la circolazione !

  • Grande problema dei nostri giovani va ricercato nel nostro tempo, difficile ma indispensabile trovare rimedio alla fine penso che si possa risolvere con pazienza e tanto Amore dai Genitori con l’aiuto di uno psicologo...

  • Forse è colpa della troppe cose che hanno adesso i ragazzi..hanno troppo. E non sanno come passare il tempo.. E se ne stanno li ore e ore con il cellulare ???? in mano.. E così non sanno più come si fa a relazionarsi con gli altri... È una cosa molto grave... Bisognerebbe porre rimedi al più presto... Altrimenti sarà sempre peggio..

  • Si ma come si fa ad essere depressi a quindici anni????Dai per favore...

    • Fabio,purtroppo esiste anche la depressione infantile e non dipende dal fatto che hanno troppo! Il fenomeno del tentativo di suicidio si sta diffondendo sempre di più e colpisce le fasce di età sempre più giovani. È una triste statistica,ma reale e la società,la scuola ,la famiglia e il sistema sanitario dovrebbero seriamente prendere in considerazione queste manifestazioni di sofferenza precoce

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sette chilometri di percorso nei boschi: ecco la ciclabile della Valgrigna

  • Cronaca

    Si tocca le parti intime davanti a una ragazza: preso dopo tentativo di fuga

  • Cronaca

    Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

Torna su
BresciaToday è in caricamento