Si tuffa di testa nell’acqua troppo bassa: gravissimo ragazzo

Drammatico incidente nella piscina di una villetta a Clusane, frazione di Iseo. Il giovane, 18 anni, rischia danni permanenti

Foto d'archivio

ISEO. Un giovane di 18 anni rischia danni permanenti dopo essersi tuffato di testa nella parte bassa di una piscina privata, solitamente utilizzata dai bambini, all’interno di una villetta situata in una traversa di via Risorgimento, nella frazione di Clusane.

L’incidente è avvenuto domenica pomeriggio. Dopo il tremendo impatto, il giovane è riuscito ad uscire sulle proprie gambe, ma - una volta fuori - è crollato a terra privo di sensi. Subito è stata allertato il soccorso sanitario, che ha inviato d'urgenza l’eliambulanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 18enne è ora ricoverato in prognosi riservata nel secondo reparto di Rianimazione del Civile di Brescia. Amici e familiari pregano affinché i danni siano meno gravi del previsto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento