Dalla strada 'sgorga' benzina: 150.000 euro per bonificare l’area

Benzina e idrocarburi sotto il manto stradale: succede a Iseo, tra Via Paolo VI e Via Rovato. Il Comune già corre ai ripari: per la bonifica serviranno fino a 150mila euro

Foto d’archivio

Là dove c'era il distributore adesso c'è un terreno contaminato da idrocarburi. Succede a Iseo, all'incrocio fra Via Paolo VI e Via Rovato: la bonifica potrebbe costare fino a 150mila euro. Lo scrive BresciaOggi, citando un'interpellanza della minoranza di “Iseo anch'io”.

Ad accorgersi della contaminazione la stessa ditta che in queste settimane sta lavorando alla posa delle condotte di smaltimento delle acque meteoriche della vicina Via Gorzoni. L'amministrazione si è già mossa, attivando uno studio per valutare l'entità e la quantità dell'inquinamento sotto il terreno.

Si tratterebbe comunque di un'area molto circoscritta, e solo all'inizio della via. In contemporanea al prosieguo dei lavori dovranno essere effettuati prelievi e analisi in collaborazione con l'Arpa. Le responsabilità dello sversamento saranno poi vagliate dalla Provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

Torna su
BresciaToday è in caricamento