Ubriaco fradicio, semina il panico al volante dell'auto: speronata la polizia

In manette il 37enne che lunedì sera è scappato dalla Polizia Locale: ubriaco, ha speronato un'auto di servizio e ha quasi investito un agente

Arresto della Polizia Locale (foto d'archivio)

Folle inseguimento per le strade della città: un bresciano di 37 anni è fuggito dalla Polizia Locale per evitare i controlli di alcol e droga, a cui in seconda battuta è risultato positivo. A bordo della sua Fiat Panda ha cercato di liberarsi delle pattuglie tra sorpassi pericolosi e manovre azzardate, e ha pure speronato l'auto della Polizia. Scene da film d'azione, che si sono concluse con il suo inevitabile arresto.

Tutto è successo lunedì sera tra Viale Piave e Viale Duca degli Abruzzi: la Polizia Locale intima al 37enne di fermarsi, ma lui invece sceglie di scappare. Pigia sull'acceleratore a tutto gas, nella speranza di seminare gli agenti che sono già alle sue calcagna. A folle velocità percorre qualche centinaio di metri, poi viene raggiunto dalla pattuglia e costretto a rallentare.

Speronata l'auto della Locale, quasi investito un agente

Una volta fermo, mentre gli agenti stavano per scendere dal mezzo di servizio, ha provato a fuggire di nuovo ma ha speronato la vettura della Locale, e ha quasi investito un agente. Sottoposto all'alcol test, è risultato positivo con un tasso di oltre 1,5 grammi di alcol per litro di sangue. Non è stato possibile effettuare il test della droga per via della sua violenta reazione, che per la legge è come un'ammissione di colpa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane è stato trasferito nelle camere di sicurezza del comando di Via Donegani, dove ha passato la notte. In mattinata è stato subito portato davanti al giudice, e processato per direttissima: il magistrato ne ha convalidato l'arresto, con l'accusa di resistenza, in attesa del processo già programmato tra qualche settimana. Fino ad allora per il 37enne ci sarà l'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento