L’Italia nel 2100? Brescia avrà il mare e Roma sarà sommersa

La cartina di Jay Simons

Nel 2100 Brescia avrà il mare e Roma sarà sommersa. Questa la provocatoria rielaborazione grafica fatta da Jay Simons, originale disegnatore di mappe tra i più noti al mondo. 

Si tratta di una previsione naturalmente apocalittica e non realistica, fatta per sensibilizzare l’opinione pubblica sul continuo innalzamento del livello degli oceani, dovuto al surriscaldamento globale causato dall’inquinamento umano. La data fissata è simbolica, mentre la cartina rispecchia fedelmente come apparirebbe il Belpaese se il Mediterraneo si innalzasse di 100 metri.

La cartina risale a questa estate, ma è tornata a circolare sul web negli ultimi giorni, contemporaneamente alla Conferenza Mondiale sul Clima di Parigi. Sulla base dei dati raccolti dai satelliti NASA dal 1992, le acque degli oceani saliranno in realtà di circa un metro nei prossimi 100-200 anni. Inevitabili le conseguenze catastrofiche per l’umanità, dato che più di 150 milioni di persone vivono in territori situati a meno di un metro dall’attuale livello delle acque.

Nonostante Jay Simons e le sue cartine, dunque, non è che ci sia molto da stare tranquilli. Anzi, una drastica svolta ecologista sarebbe più che necessaria, ma - come Keynes  insegna - a nessuno importa di quel che succederà tra qualche decade, perché “nel lungo periodo saremo tutti i morti”. Quel che importa sono gli affari che faremo al massimo dopodomani.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Serper
    Serper

    E non sarebbe un problema. .....   anzi......Potremmo andare a tuffarsi in mare anche dopo una giornata di lavoro e poi ROMA SOMMERSA è un sogno

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Cronaca

    Vuole vedere Cristina D'Avena, fan scatenato prende a pugni in faccia il vigilante

  • Cronaca

    83 porcellini d'India abbandonati nei campi: si cerca il colpevole

  • Cronaca

    Città più care d’Italia: Brescia al secondo posto della classifica

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

  • Stroncata da un improvviso malore, parrucchiera 54enne muore in negozio

Torna su
BresciaToday è in caricamento