Ingerisce 20 pastiglie, paura per una bimba di un anno

La piccola, figlia di una coppia di tedeschi, è stata soccorsa in una zona isolata di Temù. A salvarla la prontezza della madre che l’ha fatta vomitare prima dell'arrivo dell'eliambulanza.

Ha preso in mano un contenitore di pillole e, sotto gli occhi di genitori e amici, ne ha ingerite addirittura venti. Tanta paura, e fortunatamente solo quella, per la salute di una bimba di poco più di un anno che questa mattina è stata soccorsa a Temù. 

Figlia di una coppia di tedeschi attualmente ospitata in Valle Camonica da amici, in una baita piuttosto isolata, la bimba è riuscita non si sa come ad afferrare un contenitore di pastiglie contro l’ipertensione, ad aprirlo e a ingoiare venti pillole. La madre poco dopo è riuscita a farla vomitare, e poi a chiamare i soccorsi. L’episodio è raccontato dal Giornale di Brescia. 

La fortuna ha voluto che sull’ambulanza ci fosse un amico di famiglia dei proprietari di casa che sapeva dove si trova la baita isolata dove sono ospiti i coniugi tedeschi. L’uomo dopo aver raggiunto l’abitazione ha dato indicazioni per l’atterraggio dell’eliambulanza che ha portato la bimba all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

Torna su
BresciaToday è in caricamento