Scooter contro un'auto durante un sorpasso, conducente e passeggero 'volano' nel fosso

L'incidente giovedì pomeriggio a Villanuova Sul Clisi: i due uomini che viaggiavano a bordo dello scooter sono finiti in ospedale, uno è in condizioni piuttosto gravi

Foto d'archivio

Un sorpasso, poi lo schianto contro un'auto che svoltava in una strada secondaria e il 'volo' nel fosso. Una bruttissima caduta per il conducente dello scooter e il passeggero. Entrambi 40enni e residenti in Val Sabbia, sono stati trasferiti in ospedale e uno di loro avrebbe riportato gravi traumi.

L'incidente giovedì pomeriggio a Villanuova Sul Clisi, lungo la Provinciale 116 che attraversa il paese. Stando alle prime informazioni trapelate, lo scooter (un Gilera 125) era in fase di sorpasso e si sarebbe schiantato contro una Ford Escort che stava girando a sinistra. Sbalzati dalla sella dopo l'impatto,  conducente e passeggero sono finiti nel fossato che scorre a fianco della carreggiata. 

L'allarme è scattato poco prima delle 18: in pochi minuti sono sopraggiunte due ambulanze e un'automedica. Conducente e passeggero, dopo le prime cure, sono stati trasferiti in ospedale: uno è stato ricoverato in codice giallo a Gavardo, l'altro, le cui condizioni sono apparse più critiche, nel codice di massima gravità alla Poliambulanza di Brescia. Il 40enne avrebbe riportato gravi traumi, ma non è in pericolo di vita.

Illesa la ragazza alla guida dell'auto, una 25enne della zona. Rilievi e viabilità sono stati affidati agli agenti della Polizia Stradale di Brescia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento