Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

Si chiamava Alex Franzè la vittima del terribile incidente di martedì sera a Villa Carcina: classe 1992, non aveva ancora compiuto 27 anni

Non aveva ancora compiuto 27 anni Alex Franzè, classe 1992 e originario di Reggio Calabria ma da tanti anni residente a Polaveno: è lui la vittima del terribile incidente di martedì sera a Villa Carcina, lungo la Strada Provinciale 345. In sella alla sua moto Kawasaki Ninja si è schiantato con una Fiat Panda, che a quanto pare gli avrebbe tagliato la strada. Gli accertamenti sono in corso: i rilievi sono stati affidati ai carabinieri.

E' successo tutto intorno alle 19: Franzè era in sella alla sua Kawasaki quando, così pare, la Fiat Panda guidata da un uomo che stava per svoltare a sinistra, dove c'è qualche negozio e una concessionaria, gli avrebbe tagliato la strada: il ragazzo non ha potuto fare niente per evitare l'impatto, ha centrato la vettura sfondando il parabrezza, poi scaraventato per diversi metri sull'asfalto.

Morto sul colpo dopo lo schianto

Una caduta rovinosa che purtroppo non gli ha lasciato scampo: a nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimarlo. I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso: Alex è morto sul colpo. Sul posto in pochi minuti si sono radunati amici e parenti, tra cui la madre, disperata. Entrambi i mezzi sono stati posti sotto sequestro.

Il conducente della Fiat Panda è stato già sottoposto alle analisi tossicologiche: come da prassi, verrà probabilmente indagato per omicidio stradale. Non si esclude che la salma di Alex venga sottoposta ad autopsia. Traffico in tilt sulla Provinciale, per almeno due ore: le code hanno cominciato a smaltirsi solo dopo le 21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento