Dopo lo schianto in moto vola sul parabrezza: poliziotto grave in ospedale

L’incidente martedì mattina all’incrocio tra Via Dalmazia e Via Zara: ad avere la peggio un poliziotto di 54 anni che stava andando al lavoro

Foto d'archivio

Incidente stradale martedì mattina in Via Dalmazia: nello schianto è rimasto ferito un poliziotto. Il violento impatto intorno alle 12.30, all’incrocio con Via Zara: all’origine del sinistro a quanto pare una mancata precedenza. E poteva andare anche peggio, considerando che a quell’ora la strada è molto trafficata.

La dinamica dell’accaduto. Una Fiat 500 guidata da una ragazza di 26 anni che abita in città avrebbe improvvisamente svoltato a sinistra, senza accorgersi dell’arrivo di una moto. In sella alla due ruote c’era un agente di Polizia Locale di 54 anni, che stava raggiungendo il comando di Via Donegani per andare al lavoro.

L’uomo non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto: in sella alla sua Bmw Gs si è trovato di fronte all’utilitaria, ha centrato in pieno il paraurti e ha concluso la folle carambola schiantandosi sul parabrezza, frantumato in mille pezzi.

Sotto shock la ragazza alla guida, ma comunque illesa: altri automobilisti hanno allertato il 112, la centrale operativa in pochi minuti sul posto ha inviato l’automedica e un’ambulanza della Croce Bianca. Le condizioni del poliziotto sono parse subito gravi, ma non ha mai perso conoscenza e soprattutto non è mai stato in pericolo di vita.

Medicato sul posto, è stato trasferito d’urgenza al Civile di Brescia, in codice rosso: oltre a traumi e contusioni varie si è procurato la frattura di un braccio. Sono stati i suoi colleghi ad occuparsi dei rilievi e a dirigere la viabilità: non pochi i disagi al traffico durante le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza della carreggiata.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento