Terribile frontale, sbalzato sull'asfalto: gravissimo ragazzo bresciano

Sono gravi le condizioni del 30enne valtrumplino - C.R. le sue iniziali - vittima dell'ennesimo incidente stradale sulle strade bresciane. Schianto frontale a Vezza d'Oglio

Incidente stradale nella prima serata di giovedì a Vezza d'Oglio, sulla Ss42: ad avere la peggio un giovane originario della Valtrompia – ha 30 anni, C.R. le sue iniziali – attualmente ricoverato in gravissime condizioni al Civile di Brescia. Nell'impatto coinvolto anche un 48enne di Modena, anche lui in ospedale ma in condizioni meno gravi.

Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri. Lo schianto intorno alle 20, in territorio di Davena: impatto frontale tra una Renault Clio e una Volkswagen Tiguan. A bordo della Clio il 30enne che ha avuto la peggio, dall'altra parte il 48enne modenese.

Impatto violentissimo: a seguito dello schianto il motore della Clio è volato fuori dal cofano, precipitando sull'asfalto una decina di metri più in là. Anche il 30enne è stato violentemente sbalzato sull'asfalto.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

Torna su
BresciaToday è in caricamento