Terribile schianto sulla Provinciale, è un inferno di lamiere: morto un ragazzo

Tragico incidente nella prima mattina di lunedì sulla Sp 9 a Verolanuova. Nello schianto sono rimaste coinvolte tre auto e un tir

La Peugeot dopo lo schianto

È pesantissimo bilancio dell’incidente avvenuto nella prima mattinata di lunedì lungo la Provinciale 9 a Verolanuova. Nello schianto, che ha coinvolto tre auto e un tir, ha perso la vita un ragazzo di soli 20 anni. Stando alle prime informazioni trapelate, il giovane - di origine indiana e di casa a Verolavecchia -  viaggiava verso Brescia a bordo di una Peugeot ed avrebbe invaso l'opposta corsia, finendo per schiantarsi contro il mezzo pesante. Un impatto tremendo che ha ridotto la macchina ad un ammasso di lamiere.

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 7.30: sul posto sono sopraggiunte in pochi minuti due ambulanze e un’automedica. Inutili gli sforzi dei sanitari: per il giovane non c’è stato nulla da fare. Se la sarebbero cavata con lievi ferite le altre tre persone coinvolte: nessuna di loro è infatti stata trasportata in ospedale.

La dinamica del terribile incidente è al vaglio dei carabinieri di Verolanuova che stanno effettuano i rilievi di rito. Sul posto ci sono anche i Vigili del Fuoco del locale distaccamento.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento