Urago d'Oglio: schianto in bici, 59enne muore in ospedale

Non c'è stato niente da fare per Angelo Ghidini, il ciclista di 59 anni di Urago d'Oglio vittima di un terribile incidente stradale sulla Provinciale. Anche le condizioni di Sergio Goffi rimangono gravissime

Angelo Ghidini

A pochi giorni dal pauroso incidente che ha coinvolto due persone, un uomo in sella ad uno scooter ed uno in sella ad una bicicletta, la brutta notizia che in molti mai avrebbero voluto leggere purtroppo è arrivata per davvero. Angelo Ghidini, il ciclista di 59 anni che sulla Provinciale di Urago d'Oglio sarebbe stato investito dallo scooter guidato da Sergio Goffi, è morto in ospedale nella tarda mattinata di mercoledì, poco prima di mezzogiorno.

Era stato ricoverato al Giovanni XXIII di Bergamo, trasportato in rianimazione in elicottero. Le sue condizioni erano parse subito gravi, e in queste ore purtroppo mai migliorate. Troppo profonde le ferite subite nel corso dell'incidente, nonostante i disperati tentativi non c'è stato niente da fare.

Come detto, Angelo Ghidini aveva 59 anni, abitava proprio a Urago. Lo conoscevano in tanti, in paese, poco prima di essere travolto era stato visto in piazza, si era fermato a salutare qualche amico. Tutti lo chiamavano 'Gimmy'. Si attende il nulla osta della magistratura per il funerale.

Rimane intanto ancora gravissime anche le condizioni di Sergio Goffi, il 58enne alla guida dello scooter anche lui ricoverato in ospedale in elicottero, alla Poliambulanza di Brescia. Si sarebbe stabilizzato: i medici, per precauzione, proseguono con il coma farmacologico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento