Incidente in A21: si indaga sul possibile coinvolgimento di un'altra vettura

Qualcosa non quadra nelle ricostruzioni fatte fino ad ora, per questo motivo avanza l'ipotesi del coinvolgimento di un quarto veicolo.

Fino ad ora la ricostruzione fatta dagli investigatori parlava di un fatale errore di distrazione da parte del camionista che trasportava ghiaia. Nelle ultime ore però sarebbe emerso - stando a quanto riportato dal quotidiano Bresciaoggi - un nuovo sospetto, quello cioè che nell'incidente sia coinvolta anche un'altra vettura, poi scampata al rogo. 

La nuova ipotesi prevede che una vettura, fino ad ora non identificata, abbia attuato una manovra pericolosa, forse un cambiamento improvviso di corsia, che possa aver in qualche modo causato problemi ai veicoli poi coinvolti nel tamponamento che ha provocato lo scoppio dell'incendio e la morte di sei persone.

Per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente gli investigatori stanno passando al setaccio le immagini delle videocamere, i dati dei telepass e quelli dei cronotachigrafi dei mezzi pesanti. Nel frattempo dall'autopsia è emerso che il conducente del camion di ghiaia era ancora vivo al momento dello scoppio dell'incendio, e che dunque non sarebbe deceduto nelle conseguenze del tamponamento.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento