Madre e figlia investite: la tragedia in un video, si indaga per omicidio colposo

A due giorni dallo schianto (costato la vita a madre e figlia a San Polo) la donna bresciana di 69 che le ha investite risulta indagata per omicidio colposo. Le immagini dell'incidente in un video

Incidente di San Polo, morte due donne: la 69enne che le ha investite è stata iscritta nel registro degli indagati per omicidio colposo. Lo ha disposto la Procura, nello stesso giorno in cui ha dato il nulla osta per la sepoltura dei corpi di mamma Fayda Guirguis, 56 anni, e della figlia Youssef Constantine detta Mireille, le vittime di quella carambola impazzita.

Ci sarebbero delle immagini inedite, registrate dalle telecamere di videosorveglianza e visionate dalla Polizia Locale, prima di essere state consegnate alla Procura, che confermerebbero in via definitiva la dinamica dello schianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è successo intorno alle 11 di mercoledì, in Via San Polo proprio davanti alla Questura. Mamma e figlia sono dall'altra parte della strada, sulle strisce pedonali, “armate” di sacchetti della spesa. Cominciano ad attraversare, poi una delle due si accorge che il semaforo è rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento