Uccisa da un furgone: Mariella era appena uscita per andare al bar

È Mariella Marelli la vittima del tragico incidente avvenuto lunedì mattina nel piazzale del Margherita d’Este di San Polo

Il furgone che ha investito Mariella Marelli© Bresciatoday.it

Era appena uscita di casa per andare a prendere un caffè, come tutte le mattine. Ma al bar del centro commerciale Margherita D’Este di San Polo non ci è mai arrivata: è stata investita da un furgone della Fondazione Brescia Solidale Onlus, mentre camminava nel piazzale. Un impatto che non le ha lasciato scampo: Mariella Marelli, questo il nome della vittima, avrebbe battuto con violenza il volto riportando traumi mortali. A nulla sono infatti valsi i disperati tentativi di far ripartire il suo cuore: i sanitari del 118, giunti sul posto a bordo di un’ambulanza e di un’automedica, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna.

La tragedia si è consumata lunedì mattina, verso le 8.20, proprio a pochi metri dall’appartamento, situato all’interno del palazzone Aler di via Michelangelo 108, dove l’80enne viveva. Stando ad una prima ricostruzione, il furgone dell’associazione - che si occupa di assistere gli anziani - era appena uscito da un garage e si stava immettendo nel piazzale, quando il conducente ha udito un forte boato. Non è ancora chiaro se la donna sia caduta al suolo, magari a causa di un malore, prima dell’impatto con il mezzo o  proprio a causa dell’urto contro la fiancata del furgone. 

Tocca alla polizia locale di Brescia, che si è occupata dei rilievi, effettuare tutti gli accertamenti del caso per fare piena luce sull’accaduto. L’anziana viveva da sola ed era seguita da un’assistente sociale del Comune di Brescia, che si è immediatamente recata sul luogo della tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento