Pauroso frontale in galleria, due feriti e traffico paralizzato

Coinvolte due auto. Sul posto sono intervenute due ambulanze e l'elisoccorso.

Per cause ancora da chiarire, due auto si sono scontrate frontalmente nella prima mattinata di mercoledì lungo la Statale 237. L'incidente è avvenuto all'interno di una galleria, in territorio di Sabbio Chiese. 

Stando alle prime informazioni trapelate, una delle due auto coinvolte si sarebbe ribaltata dopo lo schianto, che si è verificato poco prima delle 7. Temendo il peggio, la centrale operativa della Soreu di Bergamo ha inviato due ambulanze in codice rosso e un'automedica, mentre da Brescia si è alzato in volo l'elisoccorso.

L'allarme è rientrato poco dopo l'arrivo sul posto dei sanitari del 118 e dei: entrambe le persone rimaste ferite nello schianto non sarebbero in gravi condizioni e sono state trasportate, per accertamenti, al vicino ospedale di Gavardo a bordo di due autolettighe. 

Pesanti, invece, le ripercussioni sul traffico. Durante le operazioni di soccorso, la galleria è infatti stata chiusa: lunghe code si sono formate in entrambi i sensi di marcia. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e una pattuglia della polizia stradale, che si sta occupando dei rilievi di rito. 

Potrebbe interessarti

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Condizionatore in casa e amici a 4 zampe: 10 consigli utili per il loro benessere

I più letti della settimana

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Blitz della Locale dal parrucchiere, scattano i sigilli

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento