Provoca un incidente in galleria e scappa: nella fuga perde la targa

Ha le ore contate il “pirata” che giovedì mattina ha provocato un incidente sulla Sp510, in territorio di Pisogne. Nello schianto ha perso la targa

Foto di repertorio

Non ci vorrà ancora molto per identificare il pirata della strada che giovedì mattina ha provocato un incidente sulla Strada Provinciale 510, in territorio di Pisogne all’uscita della galleria di Collepiano: sul luogo del sinistro la Polizia Stradale ha infatti recuperato la targa e il paraurti del fuggitivo.

La dinamica

Lo schianto poco prima delle 9.30: l’automobilista avrebbe sbandato subito dopo la curva, arrivando a toccare il mezzo pesante che ha sua volta ha sterzato per evitare uno schianto ben peggiore. Il camion autoarticolato ha concluso la sua corsa coinvolgendo un altro mezzo pesante, per fortuna a bassa velocità.

Nessuna conseguenza per i due autisti, per fortuna: solo il conducente del primo camion, un 59enne, è stato medicato sul posto da un’ambulanza della Croce Blu di Lovere. Nel frattempo, l’automobilista si era già dato alla fuga.

La fuga

Ma come detto sul posto ha lasciato delle tracce a dir poco evidenti: non solo il paraurti, ma pure la sua targa. Recuperata dagli agenti della Polstrada, insieme alle testimonianze dei due camionisti. In queste ore il “pirata” dovrebbe essere rintracciato, e poi denunciato per omissione di soccorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Fragranza
    Fragranza

    Faccio spesso questa strada e nonostante gli innumerevoli incidenti gravi e anche mortali, c'è ancora gente (veri delinquenti e possibili assassini) che si permette di sfrecciare ad alta velocità e peggio ancora di sorpassare in galleria... NIENTE DI PIU' PERICOLOSO, specie per gli altri automobilisti. Proporrei, vista l'altissima pericolosità dell'arteria, maggiori controlli, maggior numero di telecamere e meglio ancora un adeguamento della stessa aggiungendo una terza corsia, dove possibile, per poter sorpassare in sicurezza i numerosi autocarri che vi circolano e che ti costringono, troppo stesso, a restare in coda a velocità altamente sotto i limiti imposti.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il compleanno faraonico di Chiare Ferragni: si è presa l'intero Gardaland

  • Cronaca

    Diserbante sui fiori, lapidi distrutte a martellate: misteriosi atti vandalici al cimitero

  • Incidenti stradali

    Tragedia sulla Provinciale 115: auto cade nel dirupo, muore uomo di 38 anni

  • social

    C'è una nuova panchina gigante: la vista sul lago e su Montisola è stupenda

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento