Investito fuori dal supermercato, 62enne muore in ospedale

Vigile e cosciente al momento dell'arrivo dei soccorsi, la situazione è precipitata fino al decesso in ospedale

Assieme alla moglie aveva appena fatto la spesa del sabato. Uscito dal supermercato, ha attraversato al strada, finendo per essere travolto. È finita così la vita di Pierluigi Reboldi, 62enne di Sarezzo, sposato e padre di due figli, morto ieri in seguito ai traumi riportati nello scontro con l'auto che l'ha investito. 

L'incidente è avvenuto alle 12:30 a Ponte Zanano, lungo la strada provinciale 345 della Valtrompia, nei pressi del supermercato Dpiù. L'uomo è stato investito dalla Fiat 500 guidata da un ragazza di 25 anni residente a Gardone Val Trompia, sotto shock all'arrivo dei soccorsi, quando i sanitari hanno prelevato il ferito che era cosciente. 

Le condizioni dell'uomo sono peggiorate nel giro di pochi minuti: all'arrivo dell'ambulanza presso l'ospedale di Gardone, il cuore di Pierluigi si era già definitivamente fermato. I rilievi sono stati affidati agli agenti della Stradale di Iseo e ai carabinieri di Gardone: a loro spetterà il compito di stabilire se l'investimento è avvenuto sulle strisce pedonali o qualche metro più avanti. Non si esclude che nei confronti della 25enne alla guida della Fiat 500 possa essere ipotizzata l'accusa di omicidio colposo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento