Spaventoso frontale auto-camioncino, gravi due giovani

Impressionante l'esito dello schianto sull'auto, ridotta a un ammasso di rottame. I due feriti hanno perso conoscenza.

Immagine di repertorio

Una Lancia Ypsilon viaggiava in direzione di Pisogne, un camioncino da cantiere proseguiva in direzione opposta, verso la Valle: all'altezza del chilometro 68, lungo la strada 42, lo scontro frontale. Terrificante lo schianto che si è verificato ieri, attorno alle 19, a Pian Camuno.

Sulla Lancia Ypsilon viaggiavano due ragazzi di origine africana residenti nella Bergamasca, a bordo del camioncino invece un operaio 29enne della ditta Ducoli Achille di Darfo Boario Terme. Al momento non si conosce l'esatta dinamica dello scontro, né sono state attribuite le responsabilità a uno dei due conducenti. 

Scattato l'allarme, grazie a un automobilista che transitava sul luogo dell'incidente, sul posto sono giunte un'automedica, ben tre ambulanze e due elicotteri levatisi in volo dal Civile e dalla Poliambulanza di Brescia. Feriti in modo molto grave i due passeggeri della Ypsilon, che non hanno mai ripreso conoscenza dopo l'impatto. Ferito in maniera più lieve invece l'operaio sul forgone.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

Torna su
BresciaToday è in caricamento