Paura sulla Provinciale: auto avvolta dalle fiamme, traffico paralizzato

È successo nel tardo pomeriggio di martedì a Paratico, lungo la strada provinciale 469: una delle due auto coinvolte nello schianto ha preso fuoco

L'auto in fiamme

Prima lo schianto, poi le fiamme. Attimi di paura martedì pomeriggio a Paratico: attorno alle 18 due auto si sono scontrate lungo la Provinciale 469, all'altezza del distributore Agip.

Dopo l’impatto, che non è stato particolarmente violento, il motore di una delle due auto ha preso fuoco, scatenando il panico tra i passanti e le persone coinvolte nell’incidente.

Fortunatamente le fiamme hanno interessato solo la parte anteriore del veicolo e il conducente è riuscito a mettersi in salvo. Tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco di Palazzolo, che hanno domato il rogo evitando conseguenze ben più gravi.

Molto lo spavento, ma nessuna conseguenza per le persone coinvolte nel sinistro. Pesanti, invece, i disagi per il traffico. Il tratto di  strada interessato è stato chiuso per permettere ai pompieri dei spegnere il rogo: lunghe code si sono quindi registrate in entrambi i sensi di marcia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

Torna su
BresciaToday è in caricamento