Furgone si ribalta in rotonda, Alessio è in Rianimazione: tutto il paese fa il tifo per lui

Alessio Pedretti, 38enne di casa a Orzinuovi, è stato ricoverato in prognosi riservata al Civile di Brescia dopo il grave incidente in cui è rimasto coinvolto mercoledì mattina a Borgo San Giacomo

Alessio Pedretti (fonte Facebook)

È rimasto incastrato tra le lamiere accartocciate del suo furgone Piaggio, rimediando gravi traumi: dopo la corsa al Civile di Brescia, Alessio Pedretti è stato ricoverato nel reparto di prima rianimazione. Le condizioni del 38enne, originario di Borgo San Giacomo ma di casa a Orzinuovi, sarebbero piuttosto critiche e tutto il paese sta tifando per lui.

Le notizie che arrivano dall'ospedale non sono comunque drammatiche: il giovane operaio, che svolge lavori di manutenzione per alcuni Comuni della Bassa, è ancora in prognosi riservata ma dovrebbe essere fuori pericolo.

La dinamica dell'incidente

È rimasto vittima di un terribile schianto avvenuto mercoledì mattina a Borgo San Giacomo sulla provinciale, all'altezza di una rotonda: il furgone Piaggio sul quale viaggiava è stato colpito in pieno da un'auto - un'Alfa Mito condotta da un 35enne di San Paolo-  che non avrebbe rispettato la precedenza, forse a causa della fitta nebbia. La violenza dell'urto ha fatto ribaltare il furgone, che ha finito la sua corsa in un campo.

I soccorsi

Le condizioni del 38enne sono apparse subito critiche: i vigili del fuoco lo hanno liberato dalle lamiere del furgone, poi è stato affidato alle cure dei volontari della Croce Verde di Orzinuovi, accorsi sul posto. La centrale operativa del 112 aveva inviato anche l'eliambulanza che però non ha potuto atterrare a causa della fitta nebbia che avvolgeva la Bassa Bresciana. Dopo la corsa in ospedale, il ricovero in prima rianimazione: avrebbe rimediato numerosi truami e fratture ma non si teme per la sua vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento