Sorpassa in curva, si schianta contro un'altra moto e fugge: è caccia al biker 'pirata'

Si cerca una moto di colore bianco, che domenica mattina avrebbe provocato un incidente lungo la Provinciale 237

Foto d'archivio

Lo schianto in curva contro un'altra moto, poi il 'volo' sull'asfalto della strada provinciale 237. Se l'è vista davvero brutta un 34enne, di casa in città, rimasto coinvolto in un incidente mentre, domenica mattina, affrontava le 'Coste' di Odolo in sella alla sua Africa Twin. 

Il giovane è stato soccorso di volontari della And di Roè Volciano e poi trasportato all'ospedale di Gavardo per le cure del caso: per fortuna non avrebbe rimediato gravi traumi. Nessuna notizia, invece, dell'altro centauro che avrebbe causato l'incidente. Dopo lo schianto, avvenuto in curva, avrebbe tirato dritto senza nemmeno sincerarsi delle condizioni dell'altro biker. 

Stando ad una prima ricostruzione: il 34enne stava affrontando un tornante in discesa quando si è trovato di fronte una moto bianca, che avrebbe invaso l'opposta corsia mentre sorpassava un'auto. Inevitabile, e piuttosto violento, l'impatto. Indagine e ricerche in corso: carabinieri e polizia locale stanno cercando di rintracciare il motociclista fuggito dopo l'incidente. 
 

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

Torna su
BresciaToday è in caricamento