menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsius

Berzo Dermo: morto Manuel Ipprio, la famiglia dona gli organi

Il giovane di 28 anni era caduto in moto domenica scorsa a Camignone: è spirato all'ospedale Civile di Brescia

Dopo aver lottato tra la vita e la morte per un'intera settimana, ieri si è spento all'ospedale Civile il cuore di Manuel Ipprio, il giovane 28enne rimasto gravemente ferito in una caduta in moto domenica scorsa a Camignone.

Dopo aver accompagnato a casa la fidanzata, Manuel stava tornando nella sua abitazione a Berzo Dermo quando è stato tradito dall'asfalto viscido lungo la statale Sebina, nei pressi della galleria del Bersaglio. Le sue condizioni erano apparse da subito disperate, ma genitori e amici per sette lunghi giorni avevano sperato in un miracolo.

Il funerale del 28enne è stato fissato mercoledì nella chiesa parrocchiale del paese. I genitori hanno autorizzato l'espianto degli organi e sei persone riceveranno nuova vita grazie a questo prezioso dono.

Alcuni anni fa, la famiglia Ipprio era già stata colpita da un altro lutto dovuto a un incidente stradale, in cui perse la vita la nonna del giovane centauro. Alla notizia della morte di Manuel, tutto il paese si è stretto nel cordoglio per quest'ennesima tragedia.

Potrebbe interessarti


    Commenti

      Più letti della settimana

      Torna su