Montirone: travolta sulle strisce pedonali, 18enne finisce in ospedale

La giovane ha sbattuto violentemente il viso sull'asfalto, riportando gravi traumi ed escoriazioni ed è stata portata al Civile di Brescia

MONTIRONE. Una ragazza di 18 anni, residente nel paese della Bassa, è stata investita da un’utilitaria di piccola cilindrata mentre attraversava sulle strisce pedonali. L’incidente è avvenuto poco prima delle 9 di mercoledì mattina, in via Palazzo, all’altezza del distributore Tamoil.

Stando ad una prima ricostruzione effettuata dalla polizia Locale di Montirone, dopo l’impatto la giovane sarebbe caduta sull’asfalto sbattendo violentemente il viso, riportando gravi traumi ed escoriazioni.

Soccorsa dal personale dell’ambulanza la 18enne, che non ha mai perso conoscenza, è poi stata trasportata all’ospedale Civile. Fortunatamente, non è in pericolo di vita.

Sul posto anche i Carabinieri di San Zeno per evitare pesanti disagi per la circolazione su una strada molto trafficata nelle ore di punta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento