Lozio: si ribalta un suv sulla neve, il padre perde una mano

Tanta neve e una strada stretta, il cocktail micidiale che ha gravemente ferito un uomo di 50 anni proveniente dalla Brianza, in vacanza in Valcamonica con la moglie ed il figlio

Pendenze micidiali e un manto nevoso ancora fresco: questo il ‘cocktail’ pericolosissimo che ieri mattina ha provocato un brutto incidente sulla strada in salita che porta a Villa di Lozio, da Ossimo Superiore, provocando il letterale ribaltamento di un grosso suv, in cui a bordo stava una famiglia brianzola in vacanza in Valle.

Nel mezzo di uno dei tanti tornanti il guidatore, un uomo sulla cinquantina, ha perso il controllo del grosso mezzo, fino a ribaltarsi completamente dopo un volo di qualche decina di metri. La vettura è finita sottosopra, evitando per un soffio di finire ‘inghiottita’ dal burrone che circonda la stradina.

Senza gravi conseguenze la moglie e il figlio, ben più preoccupanti invece le condizioni dell’uomo alla guida: varie fratture e traumi numerosi, e la difficoltà dei Vigili del Fuoco per estrarre il suo corpo dalle lamiere.

In attesa di nuove notizie, non sarebbe comunque in pericolo di vita: ma ha già subito l’amputazione delle dita della mano sinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Dona 6,6 milioni di euro: il gesto d'amore per il nuovo polo oncologico

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento