Sorpasso azzardato nella nebbia, poi il frontale e il 'volo' nel campo: tre feriti

Spaventoso incidente nella prima mattinata di martedì a Leno. L’auto che ha provocato lo schianto era senza assicurazione e revisione

La scena dell'incidente © Bresciatoday.it

Manovre azzardate e velocità elevata nonostante la nebbia fitta: ci potrebbe addirittura essere una pericolosa sfida automobilistica tra due cugini, all’origine del pauroso schianto che si è verificato martedì mattina a Leno. Nell’incidente, avvenuto attorno alle 8.30 lungo la Provinciale VII, sono rimaste coinvolte tre auto: due Volkswagen Station Wagon, che procedevano nello stesso senso di marcia, e una Golf che viaggiava sull’opposta carreggiata.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia locale di Leno, all’origine del sinistro ci sarebbe il sorpasso tentato dal conducente di una delle sue Station, un 24enne marocchino di casa a Barbariga. Il giovane al volante dell’auto, poi risultata sprovvista di assicurazione e revisione, avrebbe provato a superare la macchina guidata da un parente - un 45enne anch'egli residente a Barbariga - nonostante la visibilità drasticamente ridotta dalla nebbia, finendo per colpire in pieno una Golf con a bordo un 66enne e una 65enne di Milzanello.

L’impatto, inevitabile, sarebbe avvenuto a velocità piuttosto sostenuta e anche il conducente dell’altra Station non è riuscito a frenare: ha centrato l’auto guidata dal ragazzo e poi ha perso il controllo del veicolo finendo la corsa in un campo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scattato l’allarme, sul posto si sono precipitate tre ambulanze in codice rosso: per fortuna le conseguenze sono state meno gravi di quanto temuto nei primi istanti. Il 24enne e il 45enne sono stati trasportati alla Poliambulanza per alcuni accertamenti, ma le loro condizioni non preoccupano: sono stati anche sottoposti ai test per vedere se avessero assunto alcol o droghe. Ferita, ma non gravemente, anche la passeggera della Golf: è stata ricoverata all’ospedale di Manerbio in codice giallo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

Torna su
BresciaToday è in caricamento