Con la moto vola sul parabrezza, sbalzato sull'asfalto per più di 3 metri

Incidente stradale mercoledì pomeriggio a Gargnano: ad avere la peggio un centauro 42enne di Salò, ricoverato al Civile di Brescia in elicottero

Foto d'archivio

Se l'è vista davvero brutta, ma il suo quadro clinico fortunatamente con il passare delle ore si è parecchio ridimensionato: se la caverà con una prognosi di 90 giorni il centauro 42enne di Salò – A.G. le sue iniziali – protagonista del violento incidente frontale di mercoledì pomeriggio a Gargnano, poco prima delle 15.30 sulla Ss45bis, in Via Repubblica nei pressi dell'albergo Meandro.

In sella alla sua Ducati 797 si è scontrato frontalmente con una Bmw guidata da un 38enne tedesco, residente a Waarkrken che tra l'altro è città gemellata proprio con Gargnano. La dinamica dell'incidente è al vaglio di Polizia Stradale e Polizia Locale: l'ipotesi è quella di una sbandata, di una curva presa troppo larga.

Sta di fatto che il centauro è stato lanciato dalla moto sul parabrezza, sfondandolo completamente, per poi cadere nuovamente all'indietro ed essere sbalzato per circa tre metri sull'asfalto. Illeso il conducente della Bmw, ma sotto shock: sono stati altri automobilisti ad allertare il 112.

Le condizioni del ferito parevano assai gravi: da Brescia è stato fatto decollare l'elicottero, ma a seguito delle prime cure sul posto l'allerta è stata derubricata da codice rosso a codice giallo. Ha riportato diverse contusioni alla schiena e alla gamba, probabilmente fratturata. Non pochi i disagi al traffico: la strada è rimasta chiusa per oltre un'ora.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si arrende alla malattia dopo una lotta lunga anni: "Instancabile guerriero"

  • Cronaca

    Tav, sequestrati 8.500 mq di terreni: "Indagini per smaltimento illecito di rifiuti"

  • Incidenti stradali

    Si schianta con la moto contro un Suv, ragazzo in gravi condizioni

  • Cronaca

    Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

  • Serata con le amiche, poi l'incubo: tentano di violentarla mentre dorme in auto

Torna su
BresciaToday è in caricamento